Pilates

JOSEPH H. PILATES FORMULO’ SEI PRINCIPI FONDAMENTALI:

Respiro

Innanzitutto impariamo a respirare correttamente.” J. H. Pilates
Il respiro è sinonimo di vita. E’ il motore che guida ogni movimento. Grazie ad esso possiamo raggiungere concentrazione, ritmo e rilassamento.

Concentrazione

Trovare la giusta concentrazione significa creare un collegamento tra consapevolezza e movimento. Essa non solo garantisce precisione, ma conferisce al lavoro una dimensione meditativa.

Centro

Individuare il proprio centro e saperlo utilizzare in modo efficace significa attingere alla nostra forza vitale, fonte di energia inesauribile. Ogni movimento, anche il più piccolo, si sviluppa nel nostro centro.

Controllo

Un movimento controllato è anche un movimento efficiente: si concentra il lavoro dove è necessario, impiegando la quantità di energia richiesta. Controllo significa armonia, equilibrio e bellezza.

Flusso

Flusso significa collegamento, senza interruzioni, di un movimento al successivo. Muoversi con fluidità, partendo dal respiro fino al reclutamento dei muscoli, diventa una qualità interiore, che è contemporaneamente rilassante e rivitalizzante.

Precisione

Senza la precisione nessuno dei principi precedenti ha modo di manifestarsi nella sua interezza.
Precisione non vuol dire perfezione, piuttosto è semplicità: più il movimento è semplice, più posso soffermarmi con precisione su ogni suo aspetto.